All’Auditorium “Casalinuovo” di Catanzaro, “Adelchi”

L’associazione culturale “Teatro di Calabria Aroldo Tieri”, con il patrocinio della Provincia di Catanzaro, propone all’attenzione della Stampa e dei cittadini catanzaresi una rappresentazione ridotta della tragedia “Adelchi” di Alessandro Manzoni, rivisitata attraverso l’attualizzazione del linguaggio ed attraverso alcuni interventi esplicativi tali da dare allo spettatore non specialista la possibilità di comprendere uno dei più grandi capolavori del teatro italiano.
Il percorso che si prefigge l’Associazione è quello di mettere in scena principalmente opere di alta valenza culturale che, dato il linguaggio e la complessità, molto spesso i giovani rifiutano di leggere perché le ritengono poco attuali. Avvicinare lo spettatore medio al linguaggio teatrale e letterario con un adattamento ed un aggiornamento dei testi sia a scopi didattici sia semplicemente divulgativi.
Si alterneranno, quindi, quadri e scene di recitazione – con la presenza di attori solisti e di cori in costume – ed interventi a cura del prof. Luigi La Rosa che faranno da introduzione e commento alla scene.
Con la regia di Aldo Conforto,Direttore del laboratorio teatrale e della Compagnia, saliranno sul palco dell’Auditorium : Aldo Conforto, Salvatore Venuto, Mariarita Albanese, Pasquale Severino, Anna Macrì, Paolo Formoso, Giuseppe Brutto ed Osvaldo Passafaro.

10 Aprile 2019 1046
TEATRO DI CALABRIA - POIESIS IL CARTELLONE 2018 2019 Siamo fieri di presentarvi il cartellone artistico 2018/2019 della quarta edizione di POIESIS -Progetti d'Arte-, incontri su Teatro, Arte, Musica, Letteratura a cura del Teatro di Calabria e con il patrocinio della Fondazione Rocco Guglielmo e della Provincia di Catanzaro. Abbiamo scelto di percorrere un filo narrativo inedito, che idealmente...
11 Aprile 2019 982
PERCHE' LA TRAGEDIA - Workshop di formazione letteraria e teatrale Workshop di formazione letteraria e teatrale a cura del prof. Luigi La Rosa e del M. Aldo Conforto (Teatro di Calabria) Rivolto a studenti delle scuole superiori, docenti, appassionati e amatori di teatro, attori. DESCRIZIONE: "Perché la Tragedia?" E' la domanda che ci viene rivolta più spesso dal pubblico che entra in contatto...