La tragedia del "Doctor Faustus" al Liceo Scientifico (Catanzaro)

Al Liceo Scientifico Siciliani un’audace iniziativa teatrale nata dal desiderio di una équipe di insegnanti di lingua inglese di voler rappresentare un’opera del teatro elisabettiano. La scelta è caduta sul Doctor Faustus di Christopher Marlowe, che domani alle 21 sarà di scena all’Auditorium Casalinuovo. II progetto, curato dalla referente professoressa Giuseppina Pane (che ha tradotto il testo dall’inglese) con la collaborazione delle colleghe Rosalia Sinopoli, Maria Simone e Marinella Sinopoli, è stato allestito con la regia di Aldo Conforto e le musiche di Alfredo Paonessa. Il cast è composto da studenti del liceo: Angela Argirò, Fabrizia Argirò, Michele Aulicino, Antonio Basile, Pierfrancesco Bruno, Laura Caligiuri, Andrea Cannizzaro, Antonio Capellupo, Vittorlo Ciacci, Alessandra Cipolla, Alessandra D’Aquino, Roberto Galea, Domenico Lombardo, Francesca Mauro, Antonina Minniti, Umberto Peta, Chiara Pujia, Roberta Riccelli, Francesca Savarino, Mariagrazia Scarpino, Luigi Scordo, Giuseppe Trapasso, Mariapia Trapasso, Paola Zinzi.
I musicisti sono Alfredo Paonessa (direttore), Francesco Talotta, Giuseppe Cianflone e Francesco Iannelli.
I costumi,realizzati dalla sartoria Marilù, sono stati disegnati da Aldo Conforto, l’audio e le luci sono a cura di Rino Rotundo, la grafica di Giovanni Mungo. Doctor Faustus è la tragetha di un uomo che cerca di raggiungere il sapere assoluto e si basa sulla leggenda farnosa di un negromante ed astrologo tedesco del sedicesimo secolo. Sebbene laureato in teologia, Faustus non è soddisfatto e vuole conoscere sempre di più. E così decide di dedicarsi alla magia e di vendere la sua anima al diavolo, Mefistofele, in cambio di 24 anni di potere illimitato e di conoscenza.
L’opera e stata scritta nel 1588-89 in pieno periodo elisabettiano e Faustus è il primo dei grandi eroi tragici del teatro inglese. Una figura tragica perché la sua ambizione di andare al di là
dei limiti umani e di diventare un dio alla fine lo distrugge.
Il coro che apre Doctor Faustus annuncia con slancio e superbia rinascimentali la novità del lavoro, tragedia di una coscienza intellettuale. II linguagglo è fastoso, cerimoniale, ieratico, istrionico, gestuale e sonoro.
Doctor Faustus è un’opera ricca di poesia e di magia.
L’autore, Christopher Marlowe nacque a Canterbury nel 1564, figlio di un calzolaio. Grazie a delle borse di studio si laureò. Non si sa molto della sua breve vita, ma pare abbia avuto un temperamento violento che spesso gli causò vari problemi. Le sue idee ateistiche e non conformiste non erano ben viste. Fu arrestato diverse volte, ma sempre rilasciato. Divenne quasi certamente una spia al servizio della regina Elisabetta I. Fu pugnalato a morte durante una rissa d’osteria il 30 maggio 1593. (b.c.)
( Franca Fortunato - Gazzetta del Sud )

Si ringraziano gli autori dell'articolo e la redazione di http://gazzettadelsud.it

10 Aprile 2019 1339
Teatro di Calabria - Poiesis cartellone 2018/2019 Siamo fieri di presentarvi il cartellone artistico 2018/2019 della quarta edizione di POIESIS -Progetti d'Arte-, incontri su Teatro, Arte, Musica, Letteratura a cura del Teatro di Calabria e con il patrocinio della Fondazione Rocco Guglielmo e della Provincia di Catanzaro. Abbiamo scelto di percorrere un filo narrativo inedito, che idealmente...
11 Aprile 2019 1257
Perchè la tragedia - Workshop di formazione letteraria e teatrale Workshop di formazione letteraria e teatrale a cura del prof. Luigi La Rosa e del M. Aldo Conforto (Teatro di Calabria) Rivolto a studenti delle scuole superiori, docenti, appassionati e amatori di teatro, attori. DESCRIZIONE: "Perché la Tragedia?" E' la domanda che ci viene rivolta più spesso dal pubblico che entra in contatto...