Graecalis 2017 Titan e Medea (5,6 Luglio - 12,13 Luglio)

GRAECALIS "Il vento della parola antica" -Quarto Ciclo di rappresentazioni classiche- Nel suggestivo scenario del Complesso Monumentale del S. Giovanni a Catanzaro, va in scena l'edizione 2017 di GRAECALIS: in cartellone la scrittura drammaturgica inedita "Τιτάν - I FUOCHI DI PROMETEO-" e la tragedia "MEDEA" di Euripide. Τιτάν - I FUOCHI DI PROMETEO- è un'opera sperimentale elaborata a partire dal mito del Titano Prometeo, creatura divina caduta sulla Terra e costretta alla sofferenza o, al contrario, essere terreno che aspira al Cielo. Prometeo accompagna i destini umani e, multiforme ed ambiguo, assume gli aspetti più diversi e si identifica in personaggi che da lui hanno ereditato la presunzione razionale, l'orgoglio forsennato e la nobile sopportazione della sconfitta. In una parola, il titanismo. L'opera propone sulla scena il Prometeo descritto da Eschilo, con l'inserimento di quadri drammatici inediti che hanno per protagonisti Francesco d'Assisi e Cyrano di Bergerac. Ognuno di loro è emblema dell'eterna volontà umana di attingere l'onnipotenza aspirando ad un Cielo che eternamente li respinge. MEDEA è probabilmente la più celebre tragedia di Euripide: in scena, viene portato la drammatica e complessa personalità di Medea: barbara, maga, donna che non piega il capo davanti alla mediocrità e alla presunzione del mondo maschile . Tradita e abbandonata dal consorte Giasone, sola con due figli e in terra straniera, Medea mette in atto la più atroce delle vendette, in un alternarsi sempre più forsennato di follia e razionalità, odio e pentimento. Tema centrale della tragedia è lo scontro tra culture diverse, una considerata più moderna e civile (il popolo di Corinto che ospita Medea) e l'altra più barbara e arretrata (la Colchide, patria di Medea), in un finale che non prevede soluzioni, ma solo considerazioni profonde e amare sulla torbida complessità dell'animo umano. Inizio spettacolo ore 21:00 N.B. Poiché la struttura consente un numero limitato di posti a sedere, la prenotazione e l’acquisto in prevendita dei biglietti sono caldamente consigliati.

  • INGRESSO € 12,00
  • ABBONAMENTO 2 serate € 20,00
  • INGRESSO YOUNG € 7,00

POSTI IN SALA NUMERATI: contributo forfettario per autofinanziamento associativo , ingresso agevolato per studenti e giovani sotto i 25 anni
PREVENDITE: Lunedì / Mercoledi / Venerdì dalle 19:00 alle 21:00 c/o Sala ARCA (Piazza Matteotti, Catanzaro)
INFO E PRENOTAZIONI: +39.338.3800703 - +39.328.4263782 - +39.329.3990894.

Si ringraziano gli autori dell'articolo e la redazione di TEATRODICALABRIA FACEBOOK

10 Aprile 2019 687
TEATRO DI CALABRIA - POIESIS IL CARTELLONE 2018 2019 Siamo fieri di presentarvi il cartellone artistico 2018/2019 della quarta edizione di POIESIS -Progetti d'Arte-, incontri su Teatro, Arte, Musica, Letteratura a cura del Teatro di Calabria e con il patrocinio della Fondazione Rocco Guglielmo e della Provincia di Catanzaro. Abbiamo scelto di percorrere un filo narrativo inedito, che idealmente...
11 Aprile 2019 686
PERCHE' LA TRAGEDIA - Workshop di formazione letteraria e teatrale Workshop di formazione letteraria e teatrale a cura del prof. Luigi La Rosa e del M. Aldo Conforto (Teatro di Calabria) Rivolto a studenti delle scuole superiori, docenti, appassionati e amatori di teatro, attori. DESCRIZIONE: "Perché la Tragedia?" E' la domanda che ci viene rivolta più spesso dal pubblico che entra in contatto...